Serie B: Il Badia fallisce il colpaccio e il Paese fa sua la partita

  • 2 ottobre 2017

Rugby PAESE vs Borsari BADIA Rugby 30-29

Nel primo tempo un continuo botta risposta tra le due compagini fissa il risultato sul 12 pari all’intervallo. Il Paese passa per primo in vantaggio grazie ad un piazzato di Zanatta ma bastano due minuti agli avversari per portarsi in vantaggio con la meta di Arduin. I canguri non demordono, mostrano delle belle fasi d’attacco ma non finalizzano e sfruttano quindi la precisione del solito Zanatta per riportarsi in vantaggio grazie alla realizzazione di altri due piazzati concessi dall’arbitro per i falli degli avversari. Al primo quarto dell’incontro il Paese conduce di due solo lunghezze ma alla mezz’ora il Badia marca ancora con Baccini. Il vantaggio degli ospiti dura però poco perché l’estremo Bosco fissa il punteggio in parità grazie ad un altro piazzato.

Nella ripresa un allungo del Paese li ha portati a +18 dagli avversari. Properzi Curti marca la prima meta rossoblu del campionato. Zanatta sbaglia la trasformazione (due volte per ripetizione dell’arbitro) ma si fa perdonare poco dopo con un altro piazzato. Al 12′ Furlan intercetta un passaggio errato del Badia e vola tra i pali per la seconda marcatura rossoblu. Zanatta trasforma ed al 19′ realizza un ulteriore calcio di punizione fissando il risultato parziale 30-12.

I canguri in inferiorità numerica, per le ammonizioni di Caeran e Serrotti, si fanno però rimontare nel finale ben 17 punti dal Badia.

Gli ospiti al termine dell’incontro marcano ben 5 mete contro le 2 dei padroni di casa ma sono i 6 piazzati realizzati dai cecchini del Paese (5 Zanatta, 1 Bosco) a fare la differenza. Al 40′ il Badia marca la quarta meta e non procede alla trasformazione in quanto l’arbitro gli avverte che la partita sarebbe terminata. Gli avversari decidono quindi di ripartire da metà campo. L’arbitro assegna una punizione a favore del Badia che gioca una touche nei nostri 5 metri. A tempo scaduto il Badia marca la quinta meta ma Fratini non centra i pali per il sorpasso e il Paese vince per un solo punto di vantaggio.  

 

Paese, Stadio “G. Visentin” – 01 Ottobre 2017

Campionato Serie B Girone 3– 1° giornata – S.S. 2017/18

MARCATORI: pt 7’ cp Zanatta, 9’ meta Arduin tr Fratini, 18’ e 24’ cp Zanatta, 30’ meta Baccini, 34’ cp Bosco; st 5’ meta Properzi Curti, 10’ cp Zanatta, 12’ meta Furlan tr Zanatta, 19’ cp Zanatta, 28’ meta Zulato  tr Fratini, 40’ meta F.Michelotto, 42’ meta Baccini.

PAESE: Bosco, Ceban, Furlan, Geromel (cap), Tonon, Zanatta, De Rovere (32’ st Mazzariol), Serrotti, Frasson, Dal Zilio (20’ st Boffo), Properzi Curti (19’ st Durigon, 26’ Vlad), Xhafa, Simionato (10’ st Deoni), Zara (22’ st Frassetto), Caeran. All. Bergamo
A disposizione: Tomaello.

BADIA: JM.Ramirez, Pavanello, Badocchi (19’ st Zulato), Arduin, Braghin, Fratini, Boscolo (13’ st Flagiello), F.Michelotto (cap), Pavarin (13’ st Milan), AD.Ramirez (3’ st Barbujani), Baggio (22’ st Aggio), Ferro, D.Michelotto (8’ st Fornasaro), Baccini, Colombo (13’ st Ruzza). All. Lodi

ARBITRO: Toneatto (Udine)

NOTE:
Ammonizioni: pt 26’ Zanatta, 33’ Fratini, 36’ D.Michelotto, st 26’ Caeran, 27’ Serrotti, 33’ Flagiello;
Calciatori: Paese 7/9 (Zanatta tr 1/2, cp 5/6; Bosco cp 1/1); Badia 2/3 (Fratini tr 2/5);
Man of the match: Properzi Curti;
pt 12-12;  spettatori: 250;  punti conquistati: Paese 4, Badia 2
Progressivo: 3-0, 3-7, 6-7, 9-7, 9-12, 12-12, 17-12, 20-12, 27-12, 30-12, 30-19, 30-24, 30-29